Il tuo contributo è fondamentale
Your contribution is essential

Scegli l'importo della tua donazione Choose the amount of your donation

oppure

or

Puoi donare anche con Stripe (Apple/Google Pay, carte) e Satispay

Cadmi sostieni dona donazione donazioni

SOSTIENI CADMI

Sostienici | Support us

Il tuo contributo è fondamentale per continuare
Your contribution is necessary to continue

La Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate – CADMI – è il primo Centro Antiviolenza nato in Italia e dal 1986 affianca le donne nei percorsi di uscita dalla violenza.
Da allora, CADMI ha supportato oltre 37.000 donne e, con l’apertura della prima casa segreta nel 1991, sono stati oltre 800 i progetti di ospitalità per donne in stato di pericolo.
Da anni CADMI interviene con corsi di formazione e incontri di sensibilizzazione nelle scuole, nelle aziende, nelle istituzioni, e in ogni contesto di civile espressione per accrescere la consapevolezza, lavorare sulla prevenzione e raggiungere il cambiamento culturale e sociale necessario per contrastare la violenza maschile contro le donne.
Le donazioni raccolte saranno utilizzate per il sostegno di tutte le attività che hanno luogo nella sede del nostro Centro Antiviolenza, dove si svolge gran parte del percorso di uscita dalla violenza delle donne: incontri con le operatrici di accoglienza, percorsi psicologici, incontri di arteterapia, consulenze legali, incontri con le mediatrici culturali, percorsi di empowerment professionale, formazioni, riunioni con i soggetti coinvolti nella rete della donna.
È importante che le donne che si rivolgono a CADMI possano essere accolte in un luogo sicuro, curato e accogliente, nella consapevolezza che possano così ritrovare più facilmente valore e dignità. Per questo la sede deve avere caratteristiche ben precise: sicurezza, riservatezza, raggiungibilità, attenzione alla cura. La bellezza del luogo non è secondaria: è importante che le donne che si rivolgono a un Centro Antiviolenza, provate dalla violenza e deprivate di molto, possano essere accolte in un luogo piacevole e con spazi confortevoli.

Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate – CADMI – is the first Anti-Violence Center established in Italy and has been supporting women on their pathways out of violence since 1986.
Since then, CADMI has supported over 37,000 women and, with the opening of the first secret house in 1991, there have been over 800 hospitality projects for women in distress.
For years, CADMI has intervened with trainings and meetings in schools, companies, institutions, and every context of civil expression to raise awareness, work on prevention, and achieve the cultural and social change necessary to counter male violence against women.
The donations collected will be used to support all the activities that take place at the headquarters of our Anti-Violence Center, where much of the pathway out of violence for women takes place: meetings with specialized assistants, psychological paths, art therapy meetings, legal counseling, meetings with cultural mediators, professional empowerment paths, trainings, and meetings with those involved in the women’s network.
It is important that women who come to CADMI can be welcomed in a safe, caring and welcoming place, knowing that they can thus more easily regain their value and dignity. For this reason, the location must have very specific characteristics: safety, confidentiality, reachability, and attention to care. The beauty of the place is not secondary: it is important that women who come to an Anti-Violence Center, tried by violence and deprived of much, can be welcomed in a pleasant place with comfortable spaces.

Benefici fiscali per le persone fisiche
Le liberalità in denaro e in natura erogate dalle persone fisiche per il tramite di banche o uffici postali, nonché altri sistemi che ne garantiscano la tracciabilità, in favore delle Organizzazioni di Volontariato iscritte nei registri di cui alla legge n. 266/1991, sono:
– deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato;
– in alternativa, consentono una detrazione dall’IRPEF pari al 35% dei valori erogati fino ad un massimo di euro 30.000 per ciascun periodo d’imposta.

 

DONA IN SICUREZZA
La Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate aderisce all’Istituto Italiano della Donazione, che ne verifica i processi gestionali e l’uso trasparente dei fondi raccolti.

Per ricevere la documentazione fiscale della tua donazione, puoi scrivere a donazioni@cadmi.org, indicando i tuoi dati anagrafici e il tuo codice fiscale.

Sempre in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter

Se vuoi riceverla, insieme agli aggiornamenti via e-mail sulle nostre attività, registrati qui.